Photo - Matteo Marchetti
Matteo Marchetti Market Strategist
Analisi, Analisi di Mercato | Agosto 10, 2022

THE LONDON OPENING 10-08-2022

LE AZIONI EUROPEE HANNO APERTO LEGGERMENTE AL RIBASSO DOPO UNA SESSIONE ASIATICA NEGATIVA NEL GIORNO DEI DATI CHIAVE SULL’IPC USA; L’IPC CINESE È RISULTATO AI MASSIMI DI DUE ANNI MA INFERIORE ALLE ATTESE.

Le azioni europee iniziano questo mercoledì in leggero ribasso, senza movimenti significativi previsti in apertura e dopo una sessione asiatica negativa, con l’indice ChinaA50 che ha ceduto l’1,77%, l’ASX 200 lo 0,53% e il Nikkei lo 0,63%. Come ricordiamo da giorni, i volumi sono in calo come accade quasi naturalmente nel periodo estivo. Allo stesso tempo, gli investitori attendono i dati critici di oggi per prendere posizione sul mercato.

Nel frattempo, l’inflazione cinese è tornata ai massimi di due anni, con il CPI (MoM) che si è attestato allo 0,5%, confermando le aspettative, ma in aumento rispetto al precedente -0,2%. L’IPC (YoY) si è invece attestato al 2,7%, contro le aspettative del 2,9% e in aumento rispetto alla lettura precedente del 2,5%. L’obiettivo di inflazione della banca centrale cinese rimane al 3%.

Per quanto riguarda il calendario macroeconomico, oggi saranno pubblicati l’IPC statunitense e le scorte di greggio.


EURUSD, M15

L’EURUSD ha cancellato quasi tutti i guadagni di ieri durante la sessione statunitense, dopo che la coppia non è riuscita a consolidare sopra il POC W-1 ed è scesa al primo supporto intorno alla W-2 VAH. Ha poi iniziato un trend laterale leggermente al di sotto del valore di 1,0214 e non è riuscita a tornare al di sopra di esso per tre volte. Attualmente, la resistenza intraday più critica è la W-2 VAH, mentre il supporto intraday più importante è la D-1 HVN. Da un punto di vista tecnico, finché i prezzi rimarranno al di sotto dell’area di resistenza, lo scenario più probabile è un calo verso la W-1 VAL, soprattutto se i prezzi riusciranno a rompere al ribasso la soglia di 1,0205. D’altro canto, se i prezzi riusciranno a consolidare al di sopra dell’area di resistenza, ci si aspetta un altro tentativo di allungo verso il W-1 POC.

Principali aree di supporto intraday dove ricercare opportunità long in caso di pattern candlestick rialzisti o opportunità short in caso di pattern candlestick ribassisti: 1.0205, 1.0181, 1.0155.

Principali aree di resistenza intraday dove ricercare opportunità short in caso di pattern candlestick ribassisti o opportunità long in caso di pattern candlestick rialzisti: 1.0214, 1.0234, 1.0266.

WTI, M15

Il WTI continua a rimanere sotto pressione al di sotto dei 90 dollari al barile. Attualmente sta lottando intorno alla VAL W-1 con un movimento che potrebbe essere solo un pullback prima della continuazione della tendenza al ribasso iniziata ieri durante la sessione statunitense. Da un punto di vista tecnico, finché i prezzi rimarranno al di sotto della W-1 VAL, lo scenario più probabile è una continuazione del trend verso l’attuale VAL settimanale, con un supporto intermedio intorno alla soglia di 87,82. D’altro canto, se i prezzi dovessero superare nuovamente la soglia degli 89,08 e recuperare l’attuale POC settimanale, potrebbero puntare all’attuale VAH settimanale.

Principali aree di supporto intraday dove ricercare opportunità long in caso di pattern candlestick rialzisti o opportunità short in caso di pattern candlestick ribassisti: 87.82, 87.51, 86.62.

Principali aree di resistenza intraday dove ricercare opportunità short in caso di pattern candlestick ribassisti o opportunità long in caso di pattern candlestick rialzisti: 89.08, 89.61, 90.33, 91.07.

Ultimi Articoli