Questa settimana prendiamo in esame il cambio Sterlina/ Dollaro (GBP/USD) utilizzando un metodo innovativo chiamato analisi ciclica.

L’analisi ciclica si basa sull’assunto che il periodo di tempo tra un minimo di prezzo ed il successivo é stabile ed identificabile con determinati studi. Il movimento di prezzo tra un minimo e l’altro viene chiamato ciclo.

Grafico giornaliero – cicli quadrimestrali

Nell’analisi odierna partiremo analizzando i cicli  quadrimestrali (che formano un minimo dei prezzi mediamente ogni 4 mesi) identificati nel grafico sottostante con le barre verdi.

Come possiamo notare il cambio é in una fase di trend rialzista e sta rispettando abbastanza accuratamente i minimi di ciclo che abbiamo identificato con le linee orizzontali.
Al momento ci troviamo in un area che il nostro metodo di analisi ciclica identifica come punto d’acquisto, per questa ragione, da qui fino a metá dicembre, cercheremo prevalentemente posizioni lunghe.

Negli ultimi giorni il prezzo è stato respinto dall’importante livello intorno a 1.3249, confermato anche dalla presenza della media mobile a 50 periodi. Se nelle prossime sedute il cambio GBP/USD riuscirá a rompere questa resistenza l’inizio del nuovo ciclo verrá confermato aprendo la strada al primo obbiettivo intorno a 1.3494.

Grafico orario – ciclo settimanale

Passando al grafico H1 analizziamo i cicli settimanali (linee orizzontali blu).

Possiamo notare come il minimo evidenziato intorno al 15 novembre é stato rispettato ed ora ci troviamo nella fase rialzista del ciclo.

L’area rialzista di un ciclo é quel periodo temporale dove, secondo l’analisi ciclica, il prezzo passa dal minimo al massimo prima di girare a ribasso e fare il proprio secondo minimo.

Le aree che individuiamo per l’operativitá sono 1.3138, rinforzato anche dal passaggio della forca di Andrews, e il supporto intorno a 1.3189 da cui possiamo cercare entrate rialziste in linea con il trend di medio periodo evidenziato sul grafico giornaliero.

 

L’analisi é stata gentelmente fornita dall’analista Michele Troglio di fightertrading.com utilizzando il metodo di Marco Ciucci.